Protesi

Questa branca si occupa di ripristinare o sostituire elementi dentali mancanti con manufatti protesici al fine di riabilitare l’occlusione.
Esistono tre tipi di protesi:
• Protesi fissa: La protesi dentale fissa è suddivisa in corone e ponti che vengono cementati ai denti del paziente e che non sono più removibili.
• Protesi mobile: La protesi removibile rappresenta la sostituzione di uno o più denti con delle protesi che non sono fisse in bocca, ma si attaccano ai denti residui con ganci oppure con attacchi di precisione. Il paziente deve rimuovere le protesi dalla bocca ogni giorno per pulirle. Se mancano tutti i denti le protesi rimovibili sono rappresentate dalle protesi totali comunemente denominate "dentiere".
• Protesi combinata: La protesi combinata, come dice il nome stesso, è combinata, cioè costituita da due parti, una parte fissa ed una mobile. La parte mobile, nella maggior parte dei casi, è costituita da uno scheletro in metallo, sul quale andranno montati i denti preformati in resina o composito assieme alla finta gengiva di colore rosa.